Trattamento purificante – DEPURA

Image

Il trattamento seboequilibrante Filanthos contiene principi funzionali essenziali per mantenere la pelle tonica ed in salute come gli estratti di limone, aloe, equiseto, propoli, proteine del germe di grano, allantoina, tea tree oil e vitamina F.
L’eccessiva produzione sebacea causa alla pelle un elevato tasso di lucidità. I prodotti della Linea Depura garantiscono alla pelle grassa o mista un effetto opaco e rivitalizzante sopratutto sulla zona T del viso (fronte, naso e mento). Le creme sono facilmente assorbibili e non lasciano alcuna schermatura oleosa sulla pelle.

Purifying Mask: Una maschera ideale per purificare e rigenerare la pelle del viso. L’argilla bianca naturale, o caolino, intrappola gli elementi tossici della pelle; la propolis ed il succo di papaja svolgono un efficace azione dermopurificante, delicatamente esfoliante e levigante.

Purifying Serum: Una specifica sinergia di estratti di bardana, consolida, malva e lavanda per un siero leggero, da utilizzare solo, o come base per la crema specifica. Dermopurificante ed astringente. Non unge.

Crema Siero Tea tree oil: Con olio essenziale di tea tree, dalle riconosciute proprietà dermopurificanti, decongestionanti e riequilibranti. Emulsione per il viso utile per purificare la cute, favorire l’eliminazione delle tossine e creare un ambiente ostile alla proliferazione batterica.

www.filanthos.com

Annunci

Maschere per la pelle: come applicarle


Almeno una volta a settimana, durante qualche ora di relax da dedicare a se stesse, oppure la sera, dopo un bagno rilassante per chiudere “in bellezza” una giornata di lavoro: le maschere sono un utile strumento per prendersi cura di se stesse, per cancellare i segni di stanchezza, combattere le piccole rughe, pulire, stimolare o idratare la pelle del viso a seconda delle necessità. Prima di applicare una maschera di bellezza, la pelle va preparata. Fate sempre un’accurata pulizia del viso: e dopo esservi struccate, detergete il viso con acqua non troppo calda. Periodicamente (circa 2 volte al mese) ricorrete a un prodotto esfoliante per eliminare le impurità e le cellule morte. Scegliete la formulazione della maschera più adeguata alla propria pelle: crema e gel sono le “texture” più diffuse in commercio. Di solito, la crema è più indicata per le pelli mature e da nutrire. Le maschere in gel sono ottimali per le pelli giovani e per chi cerca un senso di freschezza. Evitate di applicare la maschera sul contorno occhi e contorno labbra, a meno che non si tratti di maschere specifiche per quelle zone. Le maschere nutrienti e antirughe devono essere spalmate anche sul collo e décolleté. Per distendere la maschera usate, se possibile, un apposito pennello con spatole piatte ma morbide: consente una miglior distribuzione del prodotto sulla pelle. Dopo aver applicato la maschera, sdraiatevi sul divano o sul letto per tutto il tempo della tenuta: lasciate che i tratti del viso si distendano. Rispettate sempre il tempo di posa indicato per il tipo di maschera che si sta facendo (in media, 15 minuti). Togliete la maschera con una velina e sciacquate sempre abbondantemente il viso. Passate un po’ di tonico e poi la crema idratante (particolarmente importante dopo una maschera purificante che tende a impoverire la pelle).